Testimonials

Maruego 

Uno dei primi artisti ad aver utilizzato AutoTune, ha portato per primo la trap in Italia. Ha collaborato con i più grandi esponenti della scena rap Italiana: Don Joe, Guè Pequeno, Emis Killa, Club Dogo, 2nd Roof, Gemitaiz, Madman, Caneda.

 

 

 

 

 

Danti

Rapper, e autore multi-platino di molte hits della discografia italiana (Andiamo A Comandare, Tutto Molto Interessante, Che Ne Sanno i 2000), voce del gruppo Two Fingerz.

E’ stato uno dei primi artisti a portare AutoTune nel rap italiano.

 

 

Gabry Ponte

DJ, produttore discografico nella top 100 DJ su DJ Mag. È membro degli Eiffel 65, con i quali ha venduto oltre dieci milioni di dischi nel mondo. Una delle sue hit più famose, prodotta con gli Eiffel 65, Blue, contiene AutoTune.

 

 

3D

Producer Platino, ha lavorato con artisti come Gemitaiz, Jesto, Canesecco, Diluvio, Primo, Coez. I migliori rapper che usano AutoTune a Roma e in Itaia hanno lavorato con lui.

 

 

Diluvio

Diluvio è uno dei primi a Roma ad aver utilizzato AutoTune e ad averlo come simbolo. Uno dei rapper più freschi del panorama capitolino, e soprattutto un maestro di come utilizzare Autotune con lo stile degno di un americano.

En?gma & Kaizén

 

En?gma, uno dei rapper più poetici e profondi della scena italiana, è fondatore della crew Machete con Hell Raton, Salmo e Dj Slait, con i quali intraprende numerosi concerti dapprima in Sardegna e poi in tutto il territorio nazionale. Dopo aver rivoluzionato il rap in Italia, ha rivoluzionato anche il suo sound. Il suo nuovo disco, Indaco, elaborato assieme a Kaizén, unisce sapientemente numerosissimi effetti, tra cui anche AutoTune, per creare delle atmosfere innovative e mistiche.

 

 

 

 

 

Testimonianze

 

Il libro sull’Autotune? compratelo!! fatelo ca**o, a me ha cambiato il modo di pensare, dentro ci sono centinaia di cose che vanno sapute assolutamente su questo effetto, cose che di norma si imparano col tempo ed esperienza, minimo in 3 anni, grazie al libro e ai suoi contenuti extra (8 video dove mostrati i vari settaggi) in meno di un mese potrai essere più che un esperto di autotune.

In italia ci sono migliaia di ragazzi che si cimentano in musica hip hop e spesso piace utilizzare l’Autotune, se volete spaccare il c**o compratevi questo libro, saranno i migliori soldi spesi nella vostra vita.

Bernardo Noferini 

 

Il libro mi ha aiutato TANTISSIMO, ho un homestudio, e oltre che a mixare le mie tracce sono un rapper, e uno dei miei principali problemi era proprio l’uso sbagliato dell’autotune, spesso sbagliavo scala perché andavo a casaccio, non riuscivo a capire se l’autotune agiva male o ero io che non sapevo usarlo, insomma.. un vero e proprio disastro.
Ma da quando ho letto il vostro libero e guardato i videotutorial, l’ho compreso alla grande! non ho più problemi, e in registrazione sono molto ma molto più tranquillo e sciolto, e i miei pezzi suonano in modo COMPLETAMENTE DIVERSO, visto che ho compreso come impostare la scala giusta, e ad eliminare i problemi di latenza con l’ascolto in cuffia con l’effetto.
Grazie mille ragazzi, e grazie a voi se ancora una volta sono soddisfatto della mia musica. 🙂

Antonio Castellano

 

Ho saputo dell’uscita del libro tramite Facebook, e personalmente mi ha aperto molto la mente sia per l’autotune sia per altre piccole cose spiegate nel libro

Federico Ferri

 

 

Ciao ! Io sono andrea e gestisco un piccolo studio di recording (Spero che diventi un lavoro)e si chiama Swisher studio Rec.
il libro è molto interessante mi ha aiutato nel comprendere meglio le scale ,la funzione  in generale dell’autotune e l’applicazione corretta dello stesso.(visto che tutti richiedono questo effetto)
 Andrew Sky